Cerca di abbattere una capra, ma si spara: allevatore ricoverato all'ospedale

Stava cercando di abbattere una capra, ma questa si è ribellata e l'allevatore si è sparato nel petto. Trasportato alle Molinette, la prognosi per lui è di dieci giorni

Voi avreste voglia di finire sotto i ferri del macellaio? Decisamente no. E probabilmente anche la capra protagonista di questa storia aveva qualcosa in contrario a finire i suoi giorni sul bancone di una macelleria. Così appena ha potuto è fuggita dall’allevatore che la stava abbattendo: e il “chiodo” che era destinato a lei, per il movimento brusco dell’animale, è finito nel petto dell’uomo. Epilogo: l’allevatore è stato trasportato all’ospedale d’urgenza e, alle Molinette, se l’è cavata con una ventina di giorni di prognosi.

La vicenda si è svolta a Luserna San Giovanni, dove D. P., 41 anni, allevatore di borgata Rousseng, doveva procedere con l’abbattimento del capo. Probabilmente, però, il 41enne non aveva molta esperienza di questi lavori: impugnata la pistola da macellazione (con proiettili in ferro da 6 centimetri) ha mirato alla testa dell’animale. La capra, però, ha avuto un movimento più bruso del previsto, riuscendo a scappare. L’uomo, sorpreso dal movimento dell’animale, deve aver perso l’equilibrio, conficcandosi così il chiodo all’altezza del polmone sinistro.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo l’incidente sono accorsi i medici e i carabinieri. L’allevatore è stato portato alle Molinette con l’elisoccorso, dove è stato appurato che il chiodo si era fermato a pochi millimetri dal polmone, senza gravi conseguenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso di bellezza pochi mesi dopo che i genitori chiudono l'azienda a causa del lockdown

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Il film porno è girato nel parco cittadino: nuova performance del noto avvocato e di due pornostar torinesi

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Guardia giurata uccide la ex compagna e poi si suicida, lei lo aveva lasciato da poco

  • Tragico scontro con un camion, morto un automobilista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento