menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Botti nonostante i divieti: tre i feriti a Torino nella notte di San Silvestro

Un dato che tuttavia, nel capoluogo sabaudo, è in lieve diminuzione rispetto all'anno scorso

Sono quattro in Piemonte le persone rimaste ferite nella notte di Capodanno a causa dei botti. Tre di questi a Torino e uno ad Asti, fortunatamente nessuno mortale. Ciò è quanto emerge dai primi dati diffusi a livello nazionale dalla polizia, nonostante il divieto in entrambi i comuni di far uso di petardi e materiale pirotecnico in genere e la diffusione della campagna torinese a protezione dei nostri amici animali. Un dato che nel capoluogo sabaudo tuttavia, è in lieve diminuzione rispetto all'anno scorso. Nella notte di San Silvestro del 2016 furono infatti 4 i feriti a causa dell'esplosione dei botti. 

E questa tendenza continua anche a livello nazionale, come da due anni a questa parte. Secondo i primi bilanci infatti, i feriti, su territorio nazionale, sarebbero 184, di cui 44 ricoverati e 12 gravi: un po' meno rispetto alla notte di San Silvestro del 2016 in cui furono 190. Si registra invece, purtroppo, un aumento dei ferimenti dovuti all'uso delle armi da fuoco: sei quest'anno, rispetto ai tre dell'anno scorso. Registrato anche un incremento del numero dei minori feriti: 48 rispetto ai 38 del 1° gennaio 2016.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lady Dybala si annoia all'ombra della Mole: "A Torino non c'è molto da fare"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento