Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Via Papa Giovanni XXIII

Minorenne sfregiato per rapina, in carcere i responsabili

Si tratta di un 25enne e un 34enne residenti a Pinerolo e San Pietro Val Lemina. I fatti risalgono al 10 giugno scorso

Si aprono le porte del carcere per i due ragazzi che, nel giugno scorso, avevano aggredito uno studente 16enne a Pinerolo, in provincia di Torino.

Gli aggressori, per i quali i carabinieri hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, hanno 25 e 34 anni e risiedono rispettivamente a Pinerolo e a San Pietro Val Lemina. Sono stati ritenuti responsabili di rapina aggravata in concorso e lesioni. 

I fatti risalgono al 10 giugno 2015 quando, in via Giovanni XXIII, i due avevano tentato di rapinare il minorenne, provocandoli anche una ferita al labbro. Non riuscendo nel tentativo di rapina erano poi fuggiti a bordo di una Smart, prima di essere bloccati dai carabinieri.

A emettere l’ordinanza è stato il gip del Tribunale di Torino. Per il più giovane dei due identificati sono stati ordinati gli arresti domiciliari. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minorenne sfregiato per rapina, in carcere i responsabili

TorinoToday è in caricamento