Cronaca

Amianto alle Ferriere, Bellono (Fiom): "Bene le condanne"

Il segretario della Fiom-Cgil commenta la sentenza del tribunale di Torino sui casi di morte per amianto alle storiche Ferriere di Torino

Commentando la sentenza del Tribunale per i casi di morti e malattie provocate dall'amianto tra gli operai delle Ferriere di Torino, il segretario provinciale della Fiom-Cgil, Federico Bellono, ha affermato: "A distanza di tanti anni la legge riconosce le responsabilità di quanti hanno diretto uno stabilimento, passato nel tempo dal privato alle partecipazioni statali, e le ragioni di quanti hanno lottato per la salute e la sicurezza in quel luogo di lavoro, ad iniziare da chi vi lavorava e che in molti casi ha pagato con la vita".

Il Tribunale torinese, per questo caso, ha condannato quattro dei sei imputati in primo grado; le pene vanno da un anno, otto mesi e 15 giorni a tre anni e sei mesi di reclusione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amianto alle Ferriere, Bellono (Fiom): "Bene le condanne"

TorinoToday è in caricamento