menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Il finto fattorino arriva in treno da Milano e trasporta 6 kg di marijuana: pusher arrestato

Incuriositi dalla presenza di un rider tra i passeggeri, i poliziotti decidono di sottoporlo a controllo

Voleva spacciarsi per un fattorino, ma in realtà era un pusher che ha tentato di spostarsi in piena "fase 1" di emergenza e di controlli. Il 27 aprile è stato intercettato dal personale della Squadra Mobile Sezione “Falchi” all’uscita dalla stazione ferroviaria di Porta Susa. Stava uscendo insieme ad altre persone e sulle spalle aveva una borsa termica di un noto food delivery.

Incuriositi dalla presenza di un rider tra i passeggeri, i poliziotti decidono di sottoporlo a controllo. Il giovane, cittadino nigeriano di 28 anni, riferiva loro di essere appena sceso dal treno proveniente da Milano. La perquisizione ha permesso agli agenti di trovare, nascosti nella borsa, 6 kg di marijuana confezionata in sei grossi involucri da un chilo ciascuno.

Il giovane, che a quel punto confermava di non essere al servizio della nota catena di consegne a domicilio, veniva tratto in arresto per detenzione finalizzata allo spaccio di stupefacenti e, successivamente, ristretto presso la casa circondariale “Lorusso e Cutugno” a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.     

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento