Piazza Galimberti, ex Moi: Casa Pound e residenti contestano Fassino

Matteo Rossino ha chiesto al sindaco perché in tre anni non è riuscito a sgomberare le palazzine dell'ex-Moi

In mattinata il sindaco Piero Fassino era impegnato nel tour elettorale nella zona dell’ex Moi quando, in piazza Galimberti, ha trovato ad attenderlo alcuni militanti di Casa Pound. L’incontro si è trasformato in diverbio, alla presenza di alcuni residenti.

Matteo Rossino, candidato come capolista al comune di Torino e candidato presidente alla Circoscrizione 8 alle prossime elezioni del 5 giugno, ha chiesto a Fassino perché in 3 anni non è riuscito a sgomberare le palazzine dell'ex-Moi. “Gli ho detto che le palazzine devono essere restituite immediatamente agli italiani – afferma l’esponente di Casa Pound -. Lui mi ha risposto che 'questa è un'altra questione'. Sbagliato. Questa è la questione, gli italiani devono venire prima, punto. Il sindaco ci ha risposto dicendo che il problema è più complesso di come lo presentiamo e che se vogliamo fare noi il censimento ci darà mandato per portarlo avanti”.

È scandaloso che le palazzine occupate da 3 anni da immigrati e centri sociali siano tollerate. Abbiamo detto chiaro a Fassino che quelle case vanno ridate subito agli italiani! Abbiamo detto che è scandaloso che il Comune paghi gas e luce mentre agli italiani vengono staccate le utenze appena non pagano una bolletta” ha aggiunto a margine il candidato sindaco di Casa Pound Marco Racca, non presente alla contestazione. Conclude Racca: “Fassino ha detto che ci darà la delega per risolvere il problema all’Ex-Moi. Lo farà? Vi faremo vedere come si risolvono i problemi!”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale: a rischio i mezzi GTT

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • Ogni giorno portava la sua fidanzata lungo la provinciale per farla prostituire: arrestato

Torna su
TorinoToday è in caricamento