Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

"Schiavo delle slot machine per colpa del farmaco anti-Parkinson"

Un pensionato di 70 anni ha dilapidato un patrimonio di 300.000 euro al gioco e ha querelato la multinazionale produttrice del farmaco. Indaga sulla vicenda la Procura di Torino

Un pensionato afferma di essere diventato un giocatore d'azzardo compulsivo dopo aver assunto un farmaco contro il Parkinson.

L'uomo, 70 anni, ha dilapidato un patrimonio di 300.000 euro e ha presentato querela contro la multinazionale produttrice del farmaco, il cui rappresentante legale in Italia é ora indagato dal pm Raffaele Guariniello per lesioni colpose. Sette anni fa l'Ue aveva inviato una nota agli Stati per fare inserire nei bugiardini il rischio di diventare giocatori.

Secondo la denuncia pervenuta alla Procura della Repubblica di Torino, l'uomo iniziò a curarsi con il farmaco (principio attivo: pramipexolo), nel 1999. Circa un anno dopo l'uomo cominciò a sviluppare un cambiamento del proprio comportamento, provando il desiderio irrefrenabile di rimanere sempre più spesso fuori casa e venendo attirato dal gioco d'azzardo. Il pensionato ha dilapidato i risparmi alle slot-machines, ai videopoker e anche al bingo.

Nel febbraio 2007 l'Aifa, che già nel 2000 aveva segnalato alcuni casi di gioco d'azzardo compulsivo dopo l'assunzione del farmaco, aveva pubblicato una nota informativa per medici e case farmaceutiche che producono farmaci a base di pramipexolo allo scopo di far modificare gli stampati inserendo, tra gli effetti collaterali, la possibilità che il paziente rimanesse affetto da sindrome da gioco da azzardo compulsivo; nel mese di settembre ha inviato una comunicazione in cui prescrive l'inserimento della stessa informazione. La Procura di Torino ora indaga per capire se gli stampati informativi contenuti all'interno delle confezioni del farmaco contenessero tutte le indicazioni previste dalla legge.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Schiavo delle slot machine per colpa del farmaco anti-Parkinson"

TorinoToday è in caricamento