rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Vuole saltare la coda al pronto soccorso e si spaccia per parlamentare: chiama la polizia e viene denunciato

Torinese in vacanza

"Pronto polizia? Sono un deputato, dovete intervenire per farmi entrare al pronto soccorso". E' il singolare stratagemma adottato da un 45enne italiano residente a Torino che si trovava in vacanza ad Alghero (Sassari) per saltare la fila al pronto soccorso del posto ieri, lunedì 20 agosto 2018.

L'uomo ha chiamato il 112, che gli hanno passato la polizia. Gli agenti sono intervenuti e, identificandolo, hanno accertato che aveva diversi precedenti penali tra cui alcuni per estorsione.

Cinque anni fa era entrato in possesso del tablet di un parlamentare, Giorgio Stracquadanio (Scelta Civica) e aveva preteso 200 euro per la restituzione, minacciando di cancellare la memoria del dispositivo e rivenderlo. Era stato arrestato dalla squadra mobile di Varese.

I poliziotti del commissariato di Alghero l'hanno denunciato per usurpazione di titoli o di onori.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vuole saltare la coda al pronto soccorso e si spaccia per parlamentare: chiama la polizia e viene denunciato

TorinoToday è in caricamento