rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Avigliana

"C'è una bomba", ma era un falso. Paura all'hotel Ninfa di Avigliana

L'allarme è scattato per via di un avvertimento mandato in una lettera. Ma nessun ordigno è stato trovato

E' stato un falso allarme bomba, quello che ha provocato il panico in un hotel della Val Susa. Una lettera anonima denunciava la presenza di un ordigno molotov: la missiva, recapitata all'hotel Ninfa di Avigliana, ha insospettito: nell'albergo sono talvolta sono ospitate le forze dell'ordine che effettuano servizio al cantiere dell'alta velocità della linea Torino-Lione, e d'altronde l'anonimo autore della lettera denunciava proprio questo fattore.

Sul posto è intervenuta la polizia che ha avviato un intervento di bonifica, ma nessun ordigno è stato trovato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"C'è una bomba", ma era un falso. Paura all'hotel Ninfa di Avigliana

TorinoToday è in caricamento