Falso allarme bomba su un aereo per Olbia, aperti tutti i bagagli dei passeggeri

Il volo parte con un'ora e mezza di ritardo. Indagini su chi ha fatto la telefonata anonima

immagine di repertorio

Falso allarme bomba, ieri sera, lunedì 12 settembre, su un volo Meridiana per Olbia all'aeroporto di Torino Caselle.

A farlo scattare una telefonata anonima ricevuta dalla questura di Torino.

Il volo, che era in partenza alle 21,10, è stato immediatamente bloccato e gli 85 passeggeri a bordo sono stati fatti scendere insieme ai sei componenti dell'equipaggio.

Sono intervenuti la polizia, gli artificieri e il personale della Sagat.

Le operazioni di bonifica hanno riguardato il velivolo, ma anche tutti i bagagli, compresi quelli a mano, che sono stati controllati uno a uno.

Confermato che non c'era alcuna bomba a bordo, il volo è partito attorno alle 22.45, con un’ora e mezza di ritardo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nessun problema, invece, per gli altri aerei in partenza o in arrivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Ambulante positivo al coronavirus va al mercato a vendere frutta e verdura: denunciato

  • Tragedia nel bosco: ragazzina di 16 anni trovata impiccata a un albero

  • "L'abbraccio tricolore" delle Frecce, lo spettacolo nel cielo di Torino: foto e video

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • Uccide una donna a colpi di pistola nel piazzale del supermercato, poi si costituisce

Torna su
TorinoToday è in caricamento