Colpo grosso dei falsi tecnici del riscaldamento: cassaforte aperta con la fiamma ossidrica, bottino 100mila euro

Vittima una prof in pensione

Il condominio di via Piria 4, dove è avvenuta la truffa

Un'insegnante 75enne in pensione residente in via Piria 4 è stata truffata (o meglio quasi rapinata) in casa da due falsi tecnici del riscaldamento, che sono riusciti a farsi aprire la porta e, convincendola che ci fosse un pericolo, a tenerla lontano dalla stanza in cui aveva la cassaforte, che hanno poi aperto con la fiamma ossidrica.

L'episodio, su cui indagano i carabinieri della compagnia San Carlo, è avvenuto nel pomeriggio di lunedì 31 dicembre 2018.

Nella cassaforte erano contenuti gioielli, orologi, soldi, libri rari e altri ricordi per un ammontare di circa 100mila euro (circa la metà sono contanti). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento