Falsi tecnici dell'Enel truffano anziani, tre denunciati

Hanno colpito prima a Scalenghe, poi hanno cercato di fare la stessa cosa a Piscina. Qui i proprietari di casa hanno chiamato i carabinieri

immagine di repertorio

Hanno truffato una coppia di anziani residenti a Scalenghe e hanno cercato di fare la stessa cosa con un'altra famiglia di Piscina. Questi ultimi però si sono accorti del raggiro e hanno chiamato i carabinieri, che li hanno individuati e denunciati.

Gli episodi sono avvenuti sabato 27 maggio 2017. I protagonisti sono tutti italiani: un 40enne di Pinerolo, suo figlio 17enne e un 42enne di Torre Pellice.

Si sono finti dipendenti dell'Enel impegnati in lavori di manutenzione della rete elettrica e con questa scusa sono riusciti a farsi aprire dai coniugi di Scalenghe. Dopo averli convinti a mettere da parte gli oggetti preziosi e il denaro che avevano in casa, se ne sono impossessati distraendo la coppia con la scusa di dover fare interventi sulla rete elettrica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poco dopo, i tre si sono presentati in un'abitazione di via Umberto I a Piscina ma, anziché farli entrare, i proprietari li hanno respinti e hanno subito avvisato i carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Guardia giurata uccide la ex compagna e poi si suicida, lei lo aveva lasciato da poco

  • Fantomatico volantino di un (sedicente) papà: "Avete molestato mia figlia, vi sto cercando"

  • Tragedia nell'abitazione: donna trovata morta

  • Vanno a fare la spesa e lasciano il figlio chiuso in auto con 40 gradi: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento