menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alcuni degli oggetti sequestrati

Alcuni degli oggetti sequestrati

Presa la banda dei falsi finanzieri, l’arresto a Carmagnola

In manette tre uomini e una donna, i colpi messi a segno anche in Liguria e Toscana

Si fingevano falsi finanzieri per depredare le ignare vittime, ma sono finalmente stati acciuffati. Si tratta di tre uomini e una donna, tutti italiani, arrestati dagli agenti della polizia di Stato di Pisa, in collaborazione con i colleghi della Squadra mobile di Torino ed Imperia.

I componenti della banda sono tutti residenti a Torino e sono stati arrestati alla barriera autostradale di Carmagnola dopo aver consumato un colpo in Liguria. In casa di una coppia avevano simulato una verifica fiscale e ne erano usciti con gioielli, orologi, monete in oro e denaro.

Si è giunti a questo risultato poiché gli investigatori pisani erano sulle tracce della banda che stava pianificando un altro colpo in una località, non meglio precisata, del territorio ligure.

Gli arrestati preparavano meticolosamente l'azione, scegliendo l'obiettivo, assumendo informazioni sulla potenziale vittima oggetto della falsa perquisizione. Inoltre, disponevano di una serie di mezzi necessari per approntare la falsa rappresentazione come palette, verbali, pettorine, apparentemente riconducibili alla Guardia di Finanza. 

I tre uomini arrestati, già noti alle Forze dell’ordine per episodi analoghi, originari rispettivamente di Torino, Reggio Calabria e Roma, sono stati tradotti, insieme alla donna, presso la Casa Circondariale di Torino su disposizione dell’autorità giudiziaria. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento