Falsi addetti di elettricità e acqua raggirano anziani, quattro casi in pochi giorni

I colpi tutti in cintura sud: Piossasco, Beinasco, Moncalieri e Trofarello. Indagano i carabinieri

immagine di repertorio

Finti tecnici dell'elettricità o dell'acqua scatenati negli ultimi giorni: non si ferma la piaga delle truffe in cintura sud.

Quattro i casi accertati negli ultimi giorni dai carabinieri.

A Piossasco tre ragazze hanno spinto all’interno della propria abitazione un uomo di 86 anni e hanno rubato monili in oro e contanti.

A Beinasco un falso addetto Enel ha portato via valori e denaro per 4mila euro a un 87enne, che ha abboccato al raggiro.

A Moncalieri una donna di 80 anni ha fatto entrare in casa un falso addetto della Smat che le ha portato via un orologio di pregio.

Ancora falsi tecnici dell'elettricità in azione a Trofarello, dove un uomo di 77 anni è stato derubato di gioielli e contanti.

Su tutti i casi i militari della compagnia di Moncalieri hanno aperto indagini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Green Pea apre a Torino, creati 200 posti di lavoro: cosa c'è dentro la nuova struttura avveniristica

  • Rivoli, il videogioco usato per adescare i bambini e invogliarli a farsi foto e video nudi

  • Tragedia a Torino: uomo si toglie la vita gettandosi nel Po

  • Dieta, metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunciare ai propri alimenti preferiti

Torna su
TorinoToday è in caricamento