Cronaca

Ricca: "Gli 11 milioni per nomadi e stranieri usiamoli per gli italiani"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

“Va bene l’esigenza dell’amministrazione comunale di dover aprire dei capitoli di bilancio per stranieri e nomadi ma riteniamo che quasi 11 milioni di euro siano una cifra folle. In un momento di profonda crisi dove i cittadini Torinesi fanno fatica ad arrivare a fine mese, un momento in cui si taglia su servizi essenziali destinare così tanti soldi a chi, purtroppo, riempie quotidianamente le cronache locali per episodi di delinquenza è assolutamente ingiustificato. Con tutti quei soldi si potrebbero abbattere le tasse e i tributi per tutte quelle famiglie economicamente in difficoltà che onestamente lavorano e non si sottraggono al fisco. Riteniamo fondamentale un cambio di rotta dell’amministrazione comunale che vada nella direzione di un aiuto concreto verso quegli cittadini italiani che da sempre pagano e si vedono passare davanti nomadi e stranieri”

Così Fabrizio Ricca Capogruppo della Lega Nord al Consiglio Comunale di Torino sulla destinazione di 11 milioni di euro per nomadi e stranieri nella previsione di bilancio per l’anno 2013

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricca: "Gli 11 milioni per nomadi e stranieri usiamoli per gli italiani"

TorinoToday è in caricamento