menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La fabbrica fantasma di corso Moncalieri: dalla manifattura al campo di gioco

Questo edificio abbandonato da decenni al confine con Moncalieri attira l'attenzione di tutti i passanti: ecco la sua storia

Percorrendo corso Moncalieri per uscire dalla città, al confine con Moncalieri è impossibile non fare caso a un grande edificio sulla sinistra, con i vetri rotti e circondato dalle erbacce all'interno di un giardino privato chiuso da ringhiere non proprio nuove. È evidentemente una fabbrica abbandonata, ma in genere si passa oltre e ci si dimentica di cercare informazioni.

Il palazzo abbandonato è effettivamente tetro in ogni stagione, in particolare nelle giornate di pioggia, con il suo aspetto da “fabbrica fantasma” che starebbe benissimo in un libro d'avventura o in un film thriller. Da molti anni versa in condizioni più o meno fatiscenti, ma qualche decennio fa era una fabbrica funzionante e attiva.

Il nome di questo palazzo è Manifattura Moncalieri, anche se tecnicamente si trova a Torino: i suoi ingressi sono su corso Moncalieri 421 e su strada del Fioccardo 135, l'ultimo isolato prima di Moncalieri.

Questa manifattura sorse a fine '800, come molte altre realtà tessili appositamente sulla riva dei fiumi per sfruttarne acqua ed energia idroelettrica, in una posizione particolarmente strategica: alle pendici della collina, in una zona boschiva alla confluenza del rio Sappone nel Po.

Davanti alla casa padronale, nel 1951 fu costruito il grande edificio cubico a tre piani: a realizzarlo furono Mario Passanti e Paolo Perona. Anche se è considerabile un capolavoro dell'edilizia industriale, da molti anni è dismesso senza che sia restaurato.

Da sempre oggetto di piccole e grandi avventure dei bambini e dei ragazzi che ci abitano vicino, in anni recenti la Manifattura Moncalieri è diventato un campo per la pratica del softair, con il nome di Planet Tactical Urban.

Ecco un video dell'interno della Manifattura Moncalieri durante una partita di softair

(Foto di Andrea Gualano)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento