Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Vanchiglia / Corso Regio Parco

L'ex scalo Vanchiglia dice addio al degrado e viaggia verso la riquaificazione

In corso Regio Parco sono a buon punto i lavori di demolizione dei vecchi locali abbandonati. Nei prossimi giorni verranno portati via anche i rifiuti e i resti dei ripari di fortuna

Numerose discariche, pannelli di amianto ed ex ripari di fortuna. Dopo l'intervento di demolizione dell'immobiliare Regio Parco nello scalo Vanchiglia si respira finalmente un'aria nuova. Dei disperati che per anni hanno sostato gratuitamente all'interno di vecchi edifici abbandonati non c'è praticamente più traccia. Esclusi alcuni irriducibili nomadi – che attualmente alloggiano dietro gli uffici postali di via Monteverdi - il complesso è tornato nelle mani dell'amministrazione comunale che avrà l’arduo compito di riqualificarlo, spazzando via una volta per tutte i ricordi del villaggio fantasma dei disperati e del degrado della zona. Basta fare un giro a piedi all'interno del gigantesco Scalo di corso Regio Parco per notare le ruspe al lavoro e i fabbricati murati, in lungo e in largo. Sigillati quel che tanto che basta da impedire ai senzatetto o eventuali abusivi di riconquistarli.

Tutto intorno agli edifici abbandonati ci sono montagne di immondizia, avanzi di cibo, vestiti sgualciti, materassi, sedie, tavoli e persino giocattoli. Il segno che in quel luogo tetro e dimenticato da tutti vivevano anche delle creature innocenti. Ma ad esser soggetto alle demolizioni è stato anche l'interno di una vecchia struttura piena zeppa di guaine per il rame. In mezzo al degrado sono stati rinvenuti anche dei pannelli d'amianto, immediatamente sigillati e già pronti per essere portati via.

Con la speranza che al loro posto arrivi una nuova polarità urbana e quella linea due della metropolitana che secondo i progetti della Città garantirà un importante raccordo tra la periferia nord e il centro. “Le operazioni di riqualificazione stanno procedendo proprio come da cronoprogramma – dichiara la presidente della circoscrizione Sei Nadia Conticelli -. L’immobiliare ha raso al suolo i locali abbandonati, murato quelli che si potevano recuperare e a breve verrà portata via anche l’immondizia. Un grazie per l’impegno, ovviamente, va anche alle forze dell’ordine che hanno presidiato l’area e impedito eventuali sommosse degli ex occupanti“.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ex scalo Vanchiglia dice addio al degrado e viaggia verso la riquaificazione

TorinoToday è in caricamento