menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ex Fimit in evidente stato di degrado

L'ex Fimit in evidente stato di degrado

Ex Fimit, passi avanti nel progetto di trasformazione a sede universitaria

Il progetto prevede spazi per la didattica, impianti sportivi e per il tempo libero, accessibili anche alla popolazione del quartiere, il centro di medicina preventiva e dello sport e altro ancora

Il Demanio individuerà il fondo di investimento immobiliare volto a valorizzare l'ex stabilimento Fimit di via Rossetti, parte del progetto di trasformazione dell'ex Manifattura Tabacchi in sede universitaria. Lo ha stabilito il Consiglio comunale di Torino, approvando la delibera presentata oggi dalla giunta.

L'edificio, di proprietà del Comune e in avanzato stato di degrado, verrà riqualificato all'interno del progetto che prevede l'insediamento all'ex Manifattura Tabacchi di proprietà del Demanio, del nuovo Polo di formazione sportiva della Scuola universitaria interfacoltà di Scienze motorie (Suism).

In particolare, il progetto prevede spazi per la didattica, impianti sportivi e per il tempo libero - accessibili anche alla popolazione del quartiere-, il centro di medicina preventiva e dello sport, laboratori e spazi per l’insediamento di attività produttive e di ricerca, foresterie per docenti e studenti e un parcheggio al servizio delle suddette strutture.

Secondo una stima effettuata dal Politecnico, la parte di proprietà comunale avrebbe un valore di circa 2 milioni e 874 mila euro

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento