Cronaca Barriera di Milano / Via Botticelli

Via Botticelli, inizia la trasformazione dell'area ex Alfa Romeo: sorgerà una torre di 17 piani

E' prevista la demolizione dell'edificio esistente e la realizzazione di una piazza pubblica, con due controviali, con affaccio su via Botticelli. Ok definitivo del Consiglio Comunale

Il Consiglio comunale di Torino ha approvato, mercoledì sera, il programma di trasformazione dell’isolato delimitato da via Botticelli, piazza Derna, corso Giulio Cesare, via Ramazzini, dal parco della Stura e dalla Strada di Basse di Stura.

L’area riguarda in particolare l’ex stabilimento dell’Alfa Romeo, in stato di degrado e abbandono, oggi di proprietà di Novacoop s.c.
L’intera area ammonta a circa 30.000 mq (compresi gli ambiti di proprietà della Città e della società Terna che si è impegnata a cederle alla Città stessa).

E’ prevista la demolizione dell’edificio esistente e la realizzazione di una piazza pubblica con affaccio su via Botticelli. Qui troveranno spazio attività commerciali, pubblici esercizi, servizi ed accessi ai parcheggi interrati. Sul lato nord della piazza sarà realizzato un fabbricato che ospiterà negozi. La connotazione della piazza sarà data da una costruzione di una torre di diciassette piani, ad uso residenziale. Stessa destinazione avranno gli altri edifici di altezze differenziate che delimiteranno i lati della piazza stessa.


Su via Botticelli prevista la realizzazione di due controviali, mentre intorno all’intero complesso sarà introdotta una nuova viabilità. La delibera ha ottenuto 25 voti a favore, 3 gli astenuti. Insieme alla delibera, è stata approvata una mozione di accompagnamento proposta dalla consigliera Piera Levi-Montalcini, nella quale si invita a rivedere il progetto della “piastra” commerciale sul lato nord. Il documento chiede che l’edificio commerciale sia interrato e che il tetto sia reso agibile, al fine di evitare l’eccessiva vicinanza con gli edifici vicini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Botticelli, inizia la trasformazione dell'area ex Alfa Romeo: sorgerà una torre di 17 piani

TorinoToday è in caricamento