rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Vallette / Via Maria Adelaide Aglietta, 35

Detenuto in regime di semilibertà non rientra in carcere: irreperibile da 3 giorni

Aveva un permesso lavoro

Ennesima evasione di un detenuto, questa volta dalla Casa Circondariale Lorusso e Cutugno di Torino. L’uomo, un 40enne italiano, in carcere per reati vari tra cui furto e rapina con fine pena nel 2021, non ha fatto rientro in carcere giovedì sera 5 settembre dal lavoro a cui era addetto in regime di semilibertà. Trascorse 12 ore, da venerdì 6 settembre, è scattato nei suoi confronti il reato di evasione. 

A dare la notizia è l'O.S.A.P.P, l'Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria, per voce del Segretario Generale Leo Beneduci che aggiunge: "Si tratta dell'ennesimo mancato rientro nel carcere di Torino di un detenuto in regime di semilibertà o in permesso premio, che trascorse le fatidiche 12 ore si configura in vera e propria evasione dal carcere, ed è a questo punto da chiedersi vista la frequenza di tali episodi se non sussista una qualche eccessiva facilità nella concessione di tali istituti che in realtà dovrebbero servire ad agevolare un percorso di reinserimento sociale dei reclusi mentre invece detti benefici sono utilizzati dai detenuti per interrompere la detenzione e probabilmente per riprendere la consumazione di quei reati che ne hanno determinato la carcerazione".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Detenuto in regime di semilibertà non rientra in carcere: irreperibile da 3 giorni

TorinoToday è in caricamento