Ladro evaso dal carcere di Firenze: si è costituito a Torino

Alla stazione dei carabinieri di via Cigna. Un suo complice è stato rintracciato in Svizzera, mentre è ancora caccia al terzo fuggitivo

La stazione dei carabinieri di via Cigna 96

E' durata poco più di un mese e mezzo la fuga di Constantin Donciu, romeno di 29 anni che lo scorso 20 febbraio era evaso, insieme a due connazionali, dal carcere di Sollicciano, a Firenze.

L'uomo si è presentato spontaneamente nel pomeriggio di ieri alla stazione dei carabinieri di Barriera di Milano, in via Cigna.

I tre erano fuggiti dal carcere in modo spettacolare: avevano fatto un buco nel muro della cella, poi si erano calati nel cortile con un lenzuolo e infine avevano scavalcato il muro di cinta facendo perdere le proprie tracce.

Donciu faceva parte di una banda composta da una decina di ladri che era accusata di avere colpito almeno 33 volte in tutta la toscana. Il gruppo era finito in carcere proprio pochi giorni prima dell’evasione. Ha deciso di costituirsi perché ormai si sentiva braccato e senza via di scampo. E' stato riportato nello stesso carcere da cui è evaso dalla polizia penitenziaria di Firenze.

Uno dei due evasi si era già costituito. Il terzo è tuttora ricercato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

Torna su
TorinoToday è in caricamento