menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Torino Lingotto, evade dai domiciliari per andare a rubare: gli agenti si appostano sotto casa e lo arrestano

Misura convertita definitivamente in quella del carcere

Ai domiciliari per una serie di violenze commesse nel 2020 contro i suoi parenti, usciva tranquillamente quasi tutte le sere per commettere furti. Protagonista dell'accaduto, un ragazzo italiano 20enne che era stato arrestato per l'accaduto il 4 marzo 2021 e che mercoledì 24 ha visto tramutarsi la misura cautelare in quella della detenzione in carcere.

Le indagini sono state svolte dagli agenti del commissariato Barriera di Nizza che, dopo averlo trovato più volte in giro nonostante dovesse essere, dallo scorso dicembre, a casa di una persona di sua fiducia in via Vigliani. Il 4 marzo, così, si erano appostati sotto il palazzo e puntualmente lo avevano visto uscire. Dopo che aveva percorso qualche centinaio di metri lo avevano bloccato. Mercoledì scorso, invece, sono stati gli agenti dell'ufficio misure di prevenzione ad andarlo a prendere e a portarlo nel penitenziario delle Vallette.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento