menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evade i domiciliari ma la Polfer lo identifica sulla tratta Torino-Cuneo

Il cittadino albanese, che si era allontanato da Pescara senza autorizzazione, è stato quindi arrestato per evasione. Era responsabile in passato di rapina, porto abusivo di armi, ricettazione e furto aggravato

Era evaso dagli arresti domiciliari ma è stato scoperto dalla Polizia Ferroviaria a bordo di un treno. Un ventiquattrenne albanese viaggiava, due giorni fa, sulla tratta Torino Porta Nuova-Cuneo e all'altezza della stazione Lingotto ha visto salire a bordo il personale della Polizia per alcuni controlli.

Il giovane, che viaggiava sprovvisto di documenti, ha cominciato ad assumere un atteggiamento nervoso e preoccupato e questo non è passato inosservato alla Polfer. A seguito di accertamenti effettuati sul treno, è stato quindi fatto scendere dal convoglio e accompagnato alla Polizia Scientifica per l'identificazione.

Lo stesso, sotto un alias, è risultato evaso dagli arresti domiciliari ancora in corso a Pescara, da dove si è allontanato senza alcuna autorizzazione: l’uomo, responsabile in passato di reati quali rapina, porto abusivo di armi, ricettazione e furto aggravato, è quindi stato deferito all’Autorità Giudiziaria in stato di arresto per evasione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento