Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Villaretto / Strada Bellacomba

Esposto in arrivo per le discariche dell’orrore di strada Bellacomba

I rifiuti ammassati al confine tra i quartieri Madonna di Campagna e Villaretto sono diventati un vero e proprio problema. I controlli della municipale non stanno impedendo ai furbi di scaricare

Strada del Francese, strada del Bramafame e strada Bellacomba. Sono queste le vie dove da anni i furbetti scaricano tranquillamente senza il pericolo di controlli. Discariche della vergogna che nessuno è ancora riuscito a far sparire. Tonnellate di rifiuti che giacciono abbandonate da anni al confine tra Madonna di Campagna e il Villaretto, tra le circoscrizioni Cinque e Sei. Strade dissestate dove si vedono poche case, strade diventate con il tempo una calamita per i furbetti dallo scarico facile.

Una bomba a cielo aperto dove spiccano macerie edili e diversi frigoriferi, bidoni contenenti sostanze sconosciute, elettrodomestici e medicinali. Tantissimi i pneumatici e le carcasse d’auto. Un quadretto completato dai pannelli di eternit, dalle latte di vernici e dai cosmetici provenienti da negozi di estetica cinesi. Motivi sufficienti a costringere i residenti della zona a preparare un esposto da spedire alla Procura della Repubblica assieme ad un corposo dossier di foto che loro stessi hanno provveduto a scattare con estrema precisione negli ultimi anni.

"Vogliamo sapere dal sindaco e dagli assessori competenti cosa intendono fare con questo scempio - spiegano i residenti -. Sarebbe ora di avviare una bonifica e trovare un metodo per impedire agli incivili di continuare a scaricare". Situazione ben nota anche alla polizia municipale che negli ultimi mesi ha effettuato diversi controlli scovando tonnellate d’immondizia abbandonate tra gli alberi. Alla divisione Ambiente del Comune di Torino toccherà valutare se effettuare o meno una corposa bonifica.



Per passare dalle parole ai fatti, tuttavia, bisognerà capire prima a chi appartiene il terreno degli orrori, se alla Città o ai privati. Il piano sarebbe quello di pulire il terreno per ripristinare il precedente collegamento tra strada del Francese e strada dell’Aeroporto. Magari con l’aggiunta di una pista ciclabile, in caso ovviamente ci fosse la liquidità necessaria. Per ora, però, rimangono soltanto le speranze dei residenti e i fiumi d’inchiostro versati nelle lettere di protesta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esposto in arrivo per le discariche dell’orrore di strada Bellacomba

TorinoToday è in caricamento