Cronaca

Taxi contro Uber, arrivano i rinforzi: centrodestra presenta esposto in Procura

Sta continuando con foga il presidio organizzato dai tassisti torinesi davanti al Municipio di Torino. L'esposto verrà presentato in Procura nelle prossime settimane

Il centrodestra promette e il centrodestra mantiene, almeno secondo i tassisti. Sì perchè oggi - uniti contro Uber - Fratelli d'Italia, Lega Nord e Forza Italia hanno hanno proposto un esposto in Procura che presenteranno nelle prossime settimane.

Un esposto che arriva puntuale dopo il presidio autorizzato organizzato ieri dai tassisti torinesi, e che sta proseguendo ancora in queste ore di fronte al Municipio di Torino. La lotta è contro Uber Pop, il servizio di trasporto abusivo "low cost" che sta mettendo in ginocchio i conducenti delle auto bianche, che vogliono giustizia e regole uguali per tutti.

Quando all'esposto presentato in Procura, i consiglieri di forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia, mirano all'oscuramento dell'app californiana: molti - a detta loro - le violazioni perpetrate dai driver Uber al Codice della Strada che configurerebbero eventuali profili penalie ancora troppo poche le sanzioni da parte delle forze dell'ordine.

"In Consiglio comunale - afferma Fabrizio Ricca (Lega) - è emerso che Uber è illegale, ma anche che quanto fatto in aula fino ad oggi non è servito a niente. Speriamo che l'esposto solleciti il sindaco Fassino, che giovedi' incontrera' il ministro delle infrastrutture Graziano Delrio a prendere una posizione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taxi contro Uber, arrivano i rinforzi: centrodestra presenta esposto in Procura

TorinoToday è in caricamento