Esplosione nella ditta Fioraso, indagato il titolare

Il titolare della ditta di Andezeno è stato iscritto nel registro degli indagati. Le ipotesi di reato sono lesioni colpose, incendio colposo e rimozione volontaria di cautele contro gli incidenti

Per l'incendio scoppiato ieri alle porte di Torino, nella ditta Fioraso, è stato iscritto nel registro degli indagati il titolare della ditta di Andezeno. Le ipotesi di reato sono lesioni colpose, incendio colposo e rimozione volontaria di cautele contro gli incidenti. Nel rogo divampato sono rimasti ustionati quattro operai. Le condizioni di uno dei lavoratori appaiono piuttosto gravi. L'indagine ha portato alla luce quelle che sembrano essere le due cause scatenanti: la presenza eccessiva di carta e l'uso improprio di una pressa.

Secondo una prima ricostruzione del fatto, sul luogo dell'incidente c'era una quantità di carta superiore di dieci volte a quella prevista dalle autorizzazioni: materiale già trattato, ma che ancora non era stato consegnato alla clientela per intoppi burocratici. La pressa, inoltre, sarebbe stata utilizzata per compattare delle bombolette spray che contengono sostanze infiammabili (in alcuni casi, per esempio, piccole quantità di propano); la polizia giudiziaria ha sequestrato quelle che erano presenti. I vigili del fuoco hanno lasciato l'azienda alle cinque della notte scorsa.  (Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Scontro frontale sul rettilineo: auto distrutte, morti entrambi i conducenti

  • L'ex miss Italia e madrina di Torino 2006 investita: necessario intervento al naso

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • In tribuna allo Stadium, occhiali rotti e ferita allo zigomo per una pallonata

Torna su
TorinoToday è in caricamento