Cronaca

La neve blocca in quota due escursionisti: impossibile raggiungerli fino a lunedì

Alto il rischio valanghe e scarsa la visibilità

Immagine di repertorio

Da domenica mattina 24 novembre, due escursionisti sono bloccati a causa della neve al bivacco Rattazzo a 2200 metri di quota nel comune di Sauze di Cesana. Intorno a mezzogiorno il Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese è stato coinvolto nell'operazione di soccorso partita dopo la chiamata dei due escursionisti che non riuscivano a tornare a valle a causa della troppa neve caduta nelle ultime 48 ore, presumibilmente dopo aver pernottato nella struttura non gestita.

Purtroppo per tutta la giornata le condizioni meteorologiche hanno reso impossibile l'intervento soprattutto a causa dell'elevato grado di pericolo valanghe (4 su una scala di 5) che renderebbe troppo rischioso raggiungere i due escursionisti via terra. Al contempo le ridotte condizioni di visibilità non consentono di avvicinarsi via aria con l'elicottero.

Soccorso Alpino civile, Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e Vigili del Fuoco hanno deciso di aspettare il miglioramento delle condizioni meteo atteso per la giornata di domani. Nel pomeriggio i due escursionisti si sono spostati dal bivacco per raggiungere un punto con rete telefonica e hanno effettuato una seconda chiamata in cui è stato spiegato loro di aspettare nel bivacco fino a domani.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La neve blocca in quota due escursionisti: impossibile raggiungerli fino a lunedì

TorinoToday è in caricamento