Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Ormea (CN): escursionista caduto salvato in extremis

Stava costeggiando il torrente Tanarello con il fratello, quando è scivolato vicino ad un salto di roccia. Impossibile raggiungerlo con l'ambulanza, coinvolto il Soccorso Alpino

 

Salvato in extremis, ieri sera, un escursionista di 33 anni di Imperia, precipitato in torrente nel territorio di Ormea, nel cuneese. L'incidente attorno alle 17. Soltanto alle 21.30 circa il Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese, con una squadra di volontari, sono riusciti a raggiungere il malcapitato, ad immobilizzarlo in una barella e con la tecnica del contrappeso ad issarlo sino alla strada sterrata in cui si trovava l'equipe sanitaria, che ha provveduto al ricovero in ospedale a Cuneo.
 
L'escursionista stava percorrendo con il fratello il sentiero lungo il torrente Tanarello quando è accidentalmente scivolato in prossimità di un salto roccioso riportando fratture gli arti inferiori. Il fratello ha raggiunto la strada provinciale per Viozene, in quanto la zona non è coperta dalla rete telefonica cellulare, cercando di fermare le auto in transito per chiedere soccorso. Appena giunta sul posto, un' ambulanza del 118 ha verificato che il ferito non poteva essere raggiunto. da qui la necessità di far intervenire il Soccorso Alpino.
 
(ANSA)
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ormea (CN): escursionista caduto salvato in extremis

TorinoToday è in caricamento