Escursionista disperso in montagna: trovato il cadavere

Maxi-battuta di ricerca

immagine di repertorio

Un escursionista torinese di 82 anni, Giorgio Pesando, è morto sulle montagne della val Grande. Era disperso da ieri, domenica 8 ottobre 2017, quando era uscito per una gita al Bivacco Soardi e non è più tornato a valle. Era un esperto scalatore e conosceva molto bene la zona. A dare l'allarme è stato suo figlio, che non lo aveva visto tornare a casa.

Il suo camper è stato trovato oggi in mattinata nel piazzale di Forno Alpi Graie, nel territorio del comune di Groscavallo. Da qui, dunque, sono partite battute di ricerca con la partecipazione del soccorso alpino (che sta sorvolando la zona con un elicottero), dei vigili del fuoco, dei sanitari del 118 e dei carabinieri.

Intorno alle 14 di oggi, però, il suo corpo è stato ritrovato. Sono in corso le operazioni di recupero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

Torna su
TorinoToday è in caricamento