Esami di maturità al via ma mancano 200 commissari

Mercoledì 21 giugno saranno quasi 17mila "i maturandi" di Torino e provincia impegnati nella prova scritta di italiano

Iniziano gli esami di maturità e domani, mercoledì 21 giugno, saranno quasi 17mila gli studenti impegnati con la prima prova: il tema di italiano. Ma come ogni anno, mentre gli studenti in queste ore si arrovellano sui titoli delle possibili tracce si ripete la stessa storia: mancano i commissari. Sono 200 i docenti ancora da destinare alle 410 commissioni, impegnate fino a luglio, che a questo punto saranno completate a maturità già avviata.

Già perchè nelle ultime ore è questo il numero di professori che tramite certificato medico, si è dichiarato "fuori dai giochi" ed è iniziata così, da parte dell'Ufficio Scolastico Territoriale, l'affannosa corsa alla sostituzione. A salvare ancora una volta la situazione, e le criticità potrebbero essere maggiori per ciò che riguarda le materie scientifiche, saranno con ogni probabilità gli insegnanti precari vista la mancanza di docenti di ruolo. Quest'anno poi gli studenti sono circa mille in più, con un incremento - rispetto al numero di maturandi del 2016 - di quasi il 6%, dovuto al fenomeno dell'immigrazione. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

Torna su
TorinoToday è in caricamento