Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Esame tossicologico per capire se l'insulina poteva uccidere il bambino

Sarà necessario aspettare gli esami più approfonditi per capire se la dose iniettata al figlio avrebbe potuto portarlo alla morte. Lunga attesa anche per capire se il piccolo abbia riportato danni permanenti

Ci vorrà un esame tossicologico approfondito per capire se la dose di insulina iniettata al figlio avrebbe potuto portare alla morte del piccolo di soli 4 anni.

Del caso della mamma infermiera, arrestata con l'accusa di tentato omicidio per aver somministrato di nascosto dosi di insulina al figlio ricoverato in ospedale, se ne sta occupando la Procura di Torino che, con il pm Patrizia Gambardella, ha disposto una consulenza medico legale. Secondo il medico Roberto Testi sarebbero state iniettate dosi dannose per la salute, ma non è stato escluso che avrebbero (o meno) potuto portare al decesso del bambino. Per avere un quadro più completo bisognerà aspettare l'esame tossicologico.

Intanto il figlio dell'infermiera continua ad essere tenuto sotto costante osservazione all'ospedale infantile Regina Margherita. Le sue condizioni sono stabili e la situazione è definita sotto controllo, anche se per capire se la somministrazione dell'insulina abbia provocato danni permanenti bisognerà aspettare alcuni mesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esame tossicologico per capire se l'insulina poteva uccidere il bambino

TorinoToday è in caricamento