Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Chieri / Via Vittorio Emanuele II

Violenza a Chieri, esagitato ubriaco a bordo del bus prende a ombrellate la cabina dell'autista: arrestato

Ha aggredito anche i carabinieri

Ancora violenza da parte di un esagitato su un mezzo pubblico. La sera di mercoledì 28 luglio 2021 in via Vittorio Emanuele a Chieri, a bordo di un bus Gtt della linea 30 che viaggiava in direzione di Torino, un 41enne italiano senza fissa dimora, visibilmente ubriaco, ha iniziato a inveire contro gli altri passeggeri (senza tra l'altro indossare la mascherina) e poi contro il conducente, prendendo a ombrellate la cabina e rompendone il vetro. I viaggiatori, a quel punto, hanno chiamato i carabinieri ma quando questi sono arrivati lui ha iniziato a inveire anche contro di loro, aggredendoli e spintonandoli. A quel punto un militare ha utilizzato la bomboletta di spray al peperoncino in dotazione. Dopo un passaggio in ospedale, l'uomo è stato arrestato con l'accusa di resistenza, minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale e danneggiamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza a Chieri, esagitato ubriaco a bordo del bus prende a ombrellate la cabina dell'autista: arrestato

TorinoToday è in caricamento