Massacrata a colpi di chiave inglese per tre euro: assassino condannato all'ergastolo

Accolte le richieste dell'accusa

Daniele Ermanno Bianco, condannato all'ergastolo

Ergastolo per Daniele Ermanno Bianco, 41enne di Barge (Cuneo), reo confesso dell'omicidio di Anna Piccato, da tutti conosciuta come Anita, la pensionata di 70 anni uccisa la mattina del 23 gennaio 2019 a colpi di chiave inglese vicino al bar del paese. L'uomo le aveva rubato tre euro e 20 centesimi, utilizzati per andarsi a bere una birra. Era stato fermato dai carabinieri a Pinerolo meno di una settimana dopo il delitto.

Oggi, mercoledì 16 settembre 2020, la Corte d'assise di Cuneo ha accolto le richieste del pm Alberto Braghin, che aveva chiesto il massimo della pena, e ha inflitto all'uomo, che faceva il muratore ma quando è avvenuto l'assassinio era senza lavoro e senza reddito, anche una provvisionale di 200mila euro da versare al marito della vittima, in attesa che un processo civile stabilisca l'ammontare complessivo del risarcimento.

piccato-anna-190123-2

omicidio-anna-piccato-barge-190123-1-2

Bianco omicidio Anna Piccato-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Green Pea apre a Torino, creati 200 posti di lavoro: cosa c'è dentro la nuova struttura avveniristica

  • Rivoli, il videogioco usato per adescare i bambini e invogliarli a farsi foto e video nudi

  • Dieta, metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunciare ai propri alimenti preferiti

  • Torino, colta da malore, stramazza al suolo: muore in ospedale nonostante i soccorsi dei civich

Torna su
TorinoToday è in caricamento