I giardini prigionieri dell'erba alta, il primo taglio potrebbe arrivare a giugno

A Lucento, alle Vallette, in Parella, in Barriera e in Aurora le piante arrivano fino al ginocchio. Coprendo persino parte le panchine su cui le persone vorrebbero sedersi

L'erba alta nei giardini

L’erba alta continua a infestare i giardini della città di Torino. Il caso più emblematico, segnalato da un residente, è quello del quartiere Vallette, diventato una giungla.

Ma non va meglio nelle altre circoscrizioni. Da giorni i cittadini di strada Settimo non riescono nemmeno a portare i loro amici a quattro zampe a giocare al parco, per colpa delle piante che stanno toccando livelli da record.

In generale, in tutta Torino, basta fare due passi a piedi o in bicicletta per accorgersi di come le aree verdi siano totalmente trascurate. Eccezion fatta per il Centro.

A Lucento, in Parella, in Barriera e in Aurora l’erba arriva fino al ginocchio. E copre persino parte delle panchine su cui le persone vorrebbero potersi sedere. “E’ l’ideale per giocare a nascondino - ironizza una signora -. Decisamente meno allettante se l’intento è quello di far divertire il cane. E poi con tutta questa vegetazione non riusciamo nemmeno a vedere dove mettiamo i piedi”.

Rabbia anche tra i presidenti di circoscrizione. “La scelta di ridurre l'appalto del 25% e di finanziare con oneri di urbanizzazione si è rivelata un rischio” ha spiegato Claudio Cerrato dalla Quattro mentre Luca Deri, presidente della Sette, ha lanciato una stoccata. “Oltre al taglio del 25% che ridurrà a tre i tagli dell'erba ci sono stati pure i ritardi nella gara di appalto per cui il primo taglio partirà a giugno inoltrato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Emergenza smog: continua lo stop a tutti i veicoli diesel fino agli Euro 5

  • Ragazza investita dal treno, morta: è stato un incidente. Circolazione ferroviaria bloccata

Torna su
TorinoToday è in caricamento