Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Il Decreto del Fare stanzia 9 milioni per l'edilizia scolastica piemontese

9 milioni di euro per opere immediatamente cantierabili sono in arrivo da Roma, in seguito al cosiddetto Decreto del Fare. Il termine perché gli Enti Locali presentino i propri progetti è il 15 settembre

Una boccata d’ossigeno all’edilizia scolastica: il Decreto cosiddetto “del Fare” stanzia per il Piemonte 9 milioni di euro per opere immediatamente cantierabili, che la Regione potrà candidare per il contributo. Un modo per tirare un sospiro di sollievo per un settore, qual è l’edilizia scolastica, che versa in una vera emergenza. “È perciò importante che la Giunta si impegni affinché il denaro stanziato sia effettivamente utilizzato'', sottolinea il parlamentare piemontese del Pd Umberto d’Ottavio, che aggiunge: ''Le risorse previste sono ripartite a livello regionale per essere poi assegnate agli enti locali proprietari degli immobili ad uso scolastico, sulla base del numero degli edifici e degli alunni presenti nella singola regione e della situazione del patrimonio edilizio scolastico''.

La scadenza perché gli Enti Locali possano presentare alla Regione i progetti esecutivi di messa in sicurezza, manutenzione e ristrutturazione è il 15 settembre: la graduatoria della Regione dovrà essere presentata al Miur entro il 15 ottobre per l’assegnazione delle risorse.

''Il mancato rispetto di questo termine - conclude D'Ottavio - comporterà la decadenza dell'assegnazione dei finanziamenti previsti per la ripartizione. Per questo è fondamentale che enti locali e Regione facciano squadra senza perdere tempo per dare il via a quei lavori che altrimenti rimarrebbero senza possibilità di esecuzione''.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Decreto del Fare stanzia 9 milioni per l'edilizia scolastica piemontese

TorinoToday è in caricamento