menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ecoreato sulle piste da sci, Guariniello scrive al ministro

Il pm Raffaele Guariniello, che ha aperto un fascicolo per disastro ambientale colposo, nella formulazione prevista dalla nuova legge sugli ecoreati, ha fatto una segnalazione al ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti

La questione dei guasti ambientali provocati dai lavori di sistemazione di due piste da sci nel comprensorio di Sestriere diventa di importanza nazionale. Il pm Raffaele Guariniello, che ha aperto un fascicolo per disastro ambientale colposo, nella formulazione prevista dalla nuova legge sugli ecoreati, ha segnalato infatti il problema al ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti. 

I lavori in questione, non autorizzati dalla Regione per via della presenza di amianto nel sottosuolo, avrebbero provocato smottamento del terreno, scarso defluimento delle acque e caduta rocce e soprattutto sarebbero all'origine di un incidente accaduto sulle piste da sci, lo scorso 4 gennaio, a un 14enne, Tommaso Martinolich, che perse la vita.

Inizialmente si ipotizzò che il giovane sciasse fuori pista mentre, dalle indagini, è risultato che il ragazzo cadde su una roccia a causa di una biforcazione che non avrebbe dovuto esserci. Proprio da qui sono partite le indagini. Fra gli indagati ci sono i sindaci di Cesana Torinese e Claviere. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento