Strappa prima un cellulare e poi una borsa a due donne, acciuffato poco dopo

I due scippi-rapina in strada a breve distanza l'uno dall'altro a San Salvario. Le vittime descrivono il malvivente agli agenti

immagine di repertorio

Due violente rapine in strada per un gambiano di 33 anni la notte di giovedì 16 marzo 2017. L'uomo è stato arrestato dalla polizia dopo il secondo episodio. 

L'uomo aveva da poco rubato di mano uno smartphone a una donna in via Madama Cristina e poco dopo si è accanito su una coppia di fidanzati in via Marenco, scaraventando per terra la donna, a cui ha strappato la borsetta, ed è fuggito.

Dopo essersi fatto descrivere il rapinatore dalle vittime, gli agenti della squadra volante lo hanno individuato in via Cabrera angolo via Tiziano. Adosso aveva ancora il cellulare rubato alla prima donna, mentre la borsetta presa alla seconda vittima era ormai stata gettata.

Il malvivente è un tossicodipendente ed è probabile che abbia agito per acquistare della droga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento