menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crolla il controsoffitto al Sommelier, due indagati per disastro colposo

I lavori non sarebbero stati realizzati in conformità con il progetto originale. Nonostante i lavori siano stati più economici, la somma sborsata dalla Provincia di Torino è stata uguale a quanto preventivato inizialmente

Due persone sono state iscritte nel registro degli indagati con l'accusa di disastro colposo per il crollo del controsoffitto all'istituto tecnico Sommelier di Torino. Il crollo avvenuto lo scorso inizio di giugno potrebbe essere stato causato dalla realizzazione dello stesso non in conformità rispetto al progetto originario.

L'accertamento è stato fatto da alcuni consulenti incaricati dal procuratore Raffaele Guariniello.

Ad inizio giugno parte del controsoffitto all'interno dell'istituto tecnico torinese Sommelier è crollato. Dagli accertamenti fatti dai consulenti è emerso che, durante i lavori del 2012, il controsoffitto non era stato realizzato in conformità rispetto al progetto originario e per questo il direttore dei lavori e il collaudatore dell'intervento sono stati iscritti dal procuratore Raffaele Guariniello nel registro degli indagati.

Secondo la consulenza tecnica disposta proprio da Guariniello, la struttura del controsoffitto - montata per proteggere gli studenti da eventuali cedimenti del soffitto - era stata ancorata alle parti danneggiate del soffitto. Inoltre sono stati evidenziati alcuni problemi alle viti utilizzate, troppo corte, e per i tasselli che sono risultati essere avvitati male.

Nella perizia si parla di "scadente soluzione tecnica, del tutto inadeguata e per di più non conforme al progetto".

L'ultima osservazione è economica. Nonostante la soluzione utilizzata per completare i lavori sia stata più economica rispetto a quella progettata, la Provincia di Torino - proprietaria dello stabile in cui ha sede l'istituto Sommelier - ha sborsato la stessa somma inizialmente prevista.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento