rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Moncalieri

Non gli bastano due identità per sé: fornisce pure il nome del fratello

E si fa intestare sei veicoli

"La mia famiglia è composta da criminali, non voglio essere associato a loro". Così lo stato aveva accettato che cambiasse cognome il 21 aprile 2017. Peccato che dopo il cambio di generalità l'uomo, un 33enne italiano residente a Mirafiori Sud, avesse continuato a utilizzare il vecchio brand familiare per commettere reati, in particolare truffe, in particolare riuscendo a farsi intestare sei auto e anche altri beni.

Come se non bastasse, quando non usava i suoi due nomi forniva pure quello del fratello di un anno più vecchio. E' proprio questo che ha dato ai carabinieri della compagnia di Moncalieri la sera di giovedì 26 luglio 2018 quando lo hanno fermato sul territorio cittadino mentre era a bordo di una Fiat Croma, su cui tra l'altro aveva tentato di allontanarsi alla vista dei militari. Per lui è scattata una denuncia per sostituzione di persona e per false generalità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non gli bastano due identità per sé: fornisce pure il nome del fratello

TorinoToday è in caricamento