menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il cantiere a Chiomonte

Il cantiere a Chiomonte

Entro il 2017 due nuovi cantieri: i comitati No Tav affilano le armi

Nel frattempo lo scavo del cunicolo esplorativo di Chiomonte è in dirittura d'arrivo

Nel 2017 partiranno due nuovi cantieri legati al tunnel di base della Torino-Lione. Mentre lo scavo del cunicolo esplorativo di Chiomonte è in dirittura d'arrivo, si pensa già ai prossimi passi da compiere.

In programma ci sono infatti la realizzazione degli svincoli sulla Torino-Bardonecchia,che permetteranno ai mezzi pesanti di accedere direttamente al cantiere di Chiomonte, e lo spostamento dell'autoporto dalla piana di Susa all'area di San Didero. Soprattutto quest'ultimo cantiere si prevede provocherà nuove reazioni da parte dei comitati No Tav che hanno già annunciato di rafforzare i presidi.

Ed è proprio questo, insieme alle lungaggini degli iter burocratici e organizzativi, uno dei motivi per cui la partenza dei nuovi cantieri vuole l'obbligo del condizionale. Nel frattempo Telt, la società che si occupa della costruzione e della gestione del tunnel di base, si sta attivando per dare il via alle prime gare internazionali. Bando che dovrebbe essere lanciato nei prossimi mesi, una volta terminate le procedure burocratiche.
 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento