rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Centro / Via Cernaia, 26

La centrale della droga era al bar: maxi-operazione della polizia

Sequestrati 125 chili

Due grosse organizzazioni di trafficanti di droga sono state sgominate a fine luglio 2017 dalla squadra mobile della questura di Torino.

Sette persone (quattro italiani, due marocchini e un albanese) sono finite in carcere, mentre altre cinque (due italiani, due marocchini e un albanese) sono agli arresti domiciliari. Per ulteriori tre persone (un italiano, una albanese e un romeno) sono stato disposti provvedimenti cautelari minori. A questi si aggiunge un trafficante italiano, facente parte del secondo gruppo, che era stato arrestato a febbraio.

Secondo quanto accertato, si tratterebbe di due gruppi criminali distinti, composti il primo da sei e il secondo da nove persone.

Nel corso dell'operazione sono stati sequestrati due chili di eroina, dieci chili di cocaina, 70 chili di marijuana e 45 chili di hashish. I due principali canali da cui era introdotta la droga nel nostro Paese erano la Spagna e il Sudamerica.

Il secondo gruppo criminale, di matrice italiana (mentre il primo era di matrice marocchina), aveva la sua sede all'interno del bar Le Turquoise di via Cernaia 26, dove sono state documentate numerose trattative di compravendita della droga. L'esecizio è stato chiuso.

L'indagine è scattata dalla lettera della madre di un 13enne che era stato convinto dal primo dei due gruppi a spacciare al parco Ruffini, dove aveva la sua piazza preferita di cessione della droga.

operazione-antidroga-bar-le-turquoise-via-cernaia-26-170725 (1)-2 operazione-antidroga-bar-le-turquoise-via-cernaia-26-170725 (2)-2 operazione-antidroga-bar-le-turquoise-via-cernaia-26-170725 (3)-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La centrale della droga era al bar: maxi-operazione della polizia

TorinoToday è in caricamento