Spinelli pronti all'uso venduti a studenti di 14 anni, arrestato 51enne

Un operaio senza precedenti penali è stato messo ai domiciliari dai carabinieri che lo hanno sorpreso a Volpiano a vendere droga a studenti minorenni. Uno dei due ragazzini è stato trovato con 2 grammi di hashish addosso

Un uomo di 51 anni è stato arrestato dai carabinieri della Stazione di Volpiano per spaccio di droga. L'uomo è stato beccato in flagrante a vendere sostanza stupefacente - nella fattispecie due spinelli - a due studenti minorenni che si stavano recando a scuola e che, all'arrivo dei militari dell'Arma sono scappati e saliti su un treno diretto a Torino. Non è invece fuggito ai carabinieri Mario T., operai senza precedenti penali, finito in manette e messo ai domiciliari.

A casa del pusher sono stati trovati e sequestrati un bilancino elettronico di precisione, 85 sacchetti di cellophane per confezionare lo stupefacente, 3 grammi di hashish, un “grinder” per tritare foglie di marijuana, un telefono cellulare contenente messaggi espliciti  di richiesta di droga, un vaso contenente due piantine di marijuana, un termometro, un mini ventilatore e una lampada per orticoltura.

Gli studenti minorenni fuggiti all'arrivo dei carabinieri sono stati rintracciati e identificati poco dopo. Sono entrambi quattordicenni. Uno dei due, a cui sono stati sequestrati oltre due grammi di hashish, è stato segnalato alla Prefettura di Torino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

  • Sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale: a rischio i mezzi GTT

Torna su
TorinoToday è in caricamento