Essiccava la droga sullo stendibiancheria: arrestato dai carabinieri

E' accusato anche di ricettazione

Immagine di repertorio

Essiccava la droga sullo stendibiancheria. E’ quanto hanno scoperto nei giorni scorsi, a fine novembre 2017, i carabinieri di Chivasso in un’abitazione di Bosconero. 

In manette è finito un 42enne italiano: per lui l’accusa è di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

La droga e il materiale per il confezionamento sono stati sequestrati dai militari. 

L’uomo dovrà rispondere anche di ricettazione. Questo perché nel suo garage è stato trovato e sequestrato uno scooter che, dopo un rapido controllo, è risultato rubato nel 2011 in provincia di Alessandria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 42enne si trova ai domiciliari, come disposto dal gip del tribunale di Ivrea dopo l'udienza di convalida dell’arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

  • Incidente in strada a Torino: tram investe pedone e lo uccide

  • Coronavirus: in Piemonte da lunedì didattica a distanza per il 50% degli allievi delle superiori (dal secondo anno)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento