Consegna la droga con il servizio a domicilio, poi il cane ne trova altra in casa

Il rider era all'oscuro di tutto

Il cane antidroga Ebron, che ha portato a termine la missione

Ha utilizzato un servizio di consegna a domicilio (ignaro di tutto ed estraneo quindi all'accaduto) per consegnare un pacco di hashish e marijuana chiusa in una scatola da caffè.

Nel pomeriggio di ieri, mercoledì 29 aprile 2020, i finanzieri del gruppo pronto impiego di Torino, dopo una breve indagine, hanno intercettato il rider mentre vicino a corso Siracusa stava facendo la sua consegna. È stato lui a indicare il mittente. 

A quel punto i militari hanno bussato alla porta di un appartamento nella zona di via Filadelfia. Ad aprire la porta è stato un 37enne italiano che ha ammesso subito le proprie responsabilità ed è stato denunciato.

Le perquisizioni della sua abitazione hanno permesso a Ebron, il pastore tedesco delle fiamme gialle torinesi, di scoprire ulteriori dosi di droga che aveva acquistato in giornata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento