rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Produzione, traffico e commercio di droga: tre operazioni in pochi giorni

Sequestrate piante e sostanza pronta

Tre operazioni antidroga sono state messe a segno negli ultimi giorni dai carabinieri del comando provinciale.

Poirino: viaggia con l'hashish in auto

I militari delle stazioni di Santena e Poirino hanno tratto sorpreso, nella giornata di ieri, lunedì 12 marzo 2018, in via Asti a Santena, un disoccupato 31enne italiano residente a Poirino. Nella sua abitazione sono stati trovati (consegnati spontaneamente da lui) sette tavolette di hashish per un peso complessivo di circa 800 grammi, due bilancini di precisione, circa 150 bustine in cellophane e altro per il confezionamento. L'uomo è stato arrestato e posto ai domiciliari.

Poirino Produzione Traffico Commercio Droga Marzo 2018-3

Robassomero: operaio e spacciatore

Nella mattinata di domenica 11 marzo 2018, in via Rossa a Robassomero, i miltari della stazione di Fiano hanno arrestato (e anche in questo caso messo ai domiciliari) un operaio italiano di 26 anni che custodiva in casa 685 grammi di marijuana. Aveva anche 150 euro, un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento.

Rueglio: coltivazione di marijuana in casa

Questa mattina, martedì 13 marzo 2018, i militari del nucleo radiomobile della compagnia di Ivrea hanno sequestrato una vera e propria coltivazione indoor di cannabis in una abitazione di Rueglio. Erano già intervenuti alcuni giorni fa per altri motivi e l forte odore della droga aveva attratto la loro attenzione. Dopo aver più volte bussato alla porta e atteso invano che qualcuno aprisse, è scattata una perquisizione domiciliare. In una stanza i carabinieri hanno trovato 14 piante di marijuana tutte dell’altezza compresa tra i 130 e i 170 centimetri. Qui era presente un imponente impianto di illuminazione, ventilazione e riscaldamento. Nel corso della perquisizione sono stati rinvenuti anche due chili circa di foglie ed infiorescenze di marijuana e un manuale sulla sua coltivazione. L’inquilino, un italiano di 40 anni già noto alle forze dell’ordine, è stato rintracciato dopo alcuni giorni e denunciato per coltivazione e produzione illegale di sostanze stupefacenti.

coltivazione-marijuana-rueglio-180313-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Produzione, traffico e commercio di droga: tre operazioni in pochi giorni

TorinoToday è in caricamento