menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La pistola sequestrata insieme alla droga e al denaro

La pistola sequestrata insieme alla droga e al denaro

Nel sequestro di droga e denaro spunta anche una pistola: ragazzo arrestato

In diversi edifici

Nel corso di un'operazione antidroga, venerdì 16 agosto 2019 gli agenti della squadra volanti della polizia sono riusciti a trovare anche un modica quantità di denaro e una pistola di dubbia provenienza.

Tutto è partito quando un ragazzo italiano di 24 anni, intercettato a Barriera di Milano, ha cambiato direzione di marcia alla vista della pattuglia. Gli agenti, insospettiti da quella manovra, lo hanno immediatamente fermato dopo un breve inseguimento. Durante la fuga il giovane si è disfatto di un grosso fazzoletto al cui interno nascondeva 30 dosi di cocaina. In tasca aveva un cellulare, 145 euro in contanti e due mazzi di chiavi.

Il primo mazzo apriva il suo appartamento di residenza, in via Monte Rosa, dove i poliziotti hanno trovato altri due pezzi di stupefacente e quasi 4.500 euro in contanti. Del secondo, invece, il ragazzo non ha voluto fornire spiegazioni.

Dopo una breve indagine, gli agenti si sono trovati alla Falchera. In via degli Abeti, all’interno del locale contatori, i poliziotti hanno scoperto altra droga, grazie anche al supporto di un'unità cinofila: all’interno di una fessura nel pavimento erano nascosti, tra i calcinacci, due involucri di cocaina e hashish e un bilancino di precisione. Poco dopo, in via delle Querce, nel vano illuminazione dell’ascensore di un condominio è stata trovata una pistola con relativo caricatore con cinque cartucce, che è stata sequestrata a carico di ignoti. Inoltre, sono state trovate diverse chiavi di cui una passe-partout e un taccuino con i dettagli di nomi e pseudonimi associati a cifre.

Il ragazzo è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e anche per minacce a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento