Due operazioni antidroga: un arrestato e tre (padre e due figli) denunciati

Uno riceveva clienti a casa

La marijuana sequestrata a Mappano

Un operaio italiano di 29 anni è stato arrestato nella giornata di ieri, venerdì 25 settembre 2020, a Mappano, dai carabinieri della stazione di Leini per detenzione di droga. Nell’abitazione nascondeva 100 grammi tra marijuana e hashish, materiale per il confezionamento e un bilancino di precisione. L’uomo era diventato il punto di riferimento per i consumatori di stupefacenti della zona, che riceveva a casa: il viavai non è sfuggito ai militari che sono intervenuti.

A Candia Canavese sono invece stati denunciati due fratelli italiani di 19 e 25 anni e il loro padre di 56. Nel loro appartamento sono state sequestrate due piante di marijuana con infiorescenze, alte un metro e mezzo, e 50 grammi tra hashish e marijuana pronti per essere venduti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

Torna su
TorinoToday è in caricamento