rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca

Verso Torino con la droga sotto il sedile: automobilista fermato con 60kg di hashish  

Nei giorni scorsi 11 Kg di cocaina sequestrati a Modane

La tecnica utilizzata è quasi sempre la stessa: un doppio fondo ricavato sotto uno o più sedili all’interno delle autovetture per trasportare la droga. Così nei giorni scorsi sono stati posti sotto sequestro 11 chilogrammi di cocaina e 60 chilogrammi di hashish, in due diverse operazioni. L’attività arriva dalla cooperazione tra forze di polizia italiane e francesi presenti presso il Centro di Cooperazione Polizia Dogana (CCPD) Modane (Francia).

Verso Torino con la droga sotto il sedile

Tra le persone individuate e fermate anche un pensionato che viaggiava dalla Spagna verso Torino trasportando all’interno di un’autovettura numerosi pacchi contenenti hashish per un totale di 60 chilogrammi. La droga, sistemata in due doppi fondi ricavati sotto i sedili posteriori e del conducente, era nascosta da un ingente quantitativo di casse di arance e altri prodotti. Determinante in questo caso è stato il controllo effettuato dall’unità cinofila.

Fermato inoltre sul TGV Parigi – Milano, un passeggero che aveva ingerito ben 43 ovuli contenenti cocaina per un peso complessivo di 640 grammi. Questi e molti altri sono i risultati conseguiti recentemente dal Centro di Cooperazione Polizia Dogana (CCPD) Modane (Francia) che attraverso un diretto e costante scambio di informazioni, tra le forze di polizia e dogane italiane e francesi, riesce ad ottenere questi risultati. Il Centro è composto dalle forze di polizia che operano in sinergia per lo scambio in tempo reale di informazioni in tema di cooperazione transfrontaliera, criminalità internazionale, tratta di esseri umani, immigrazione clandestina, droga, furti auto, terrorismo, ma anche per motivi di protezione civile, incendi boschivi e altro.

Ogni giorno migliaia di persone e merci entrano ed escono dall’Italia attraverso i molteplici valichi stradali e ferroviari situati al confine con la Francia, un confine lungo 515 chilometri presidiato da ADM (L’Agenzia delle dogane e dei monopoli) in sinergia con le forze di polizia e con il supporto delle unità cinofile.
 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso Torino con la droga sotto il sedile: automobilista fermato con 60kg di hashish  

TorinoToday è in caricamento