Cronaca Centro / Piazza della Repubblica

Torino, dal relax al tavolino del bar alla fuga con la bici rubata: arrestato

Nelle sue tasche droga e 9 mila euro in contanti

Immagine di repertorio

Un 46enne cittadino marocchino, scarcerato da poco più di un anno, ha tentato inutilmente di eludere il controllo di polizia. Dopo la fuga a bordo di una bicicletta rubata è stato arrestato dagli agenti del Commissariato Centro per detenzione ai fini di spaccio.

 Il tentativo di controllo e la fuga a piedi e in bicicletta

L’uomo, lunedì notte, è seduto al tavolino di un bar in via Milano quando, alla vista della volante, scappa verso piazza della Repubblica. Un poliziotto lo insegue a piedi mentre l’altro, a bordo del veicolo di servizio, tenta di bloccargli la strada. Il 46enne, ad un certo punto, preleva una bici dalla strada e continua la fuga a bordo della bicicletta, ma viene fermato e in pochi attimi ingerisce alcuni frammenti di sostanza stupefacente. Gli agenti accertano che con sé ha quasi 9 mila euro in contanti. Successivamente, all’interno delle cantine dello stabile dove vive, gli agenti trovano 200 grammi di sostanza stupefacente. Inoltre, i poliziotti sequestrano a suo carico un bilancino di precisione, un involucro di cocaina, diverso materiale per il confezionamento dello stupefacente, un pezzo di carta utilizzato come libro contabile, una carta di identità e un passaporto.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, dal relax al tavolino del bar alla fuga con la bici rubata: arrestato

TorinoToday è in caricamento