menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fa la “siesta” a bordo di un’auto rubata, fermato 29enne

La vettura, una Nissan Juke, è stata rintracciata grazie al GPS

Il “pisolino” è costato caro a un cittadino marocchino che è stato sottoposto a fermo per ricettazione.

La Centrale Operativa del 113 aveva diramato una nota di ricerca di un’autovettura Nissan Juke oggetto di furto. Dopo pochi minuti, gli agenti del Commissariato “Madonna di Campagna”, venivano inviati in corso Venezia angolo via Gino Lisa dove la centrale allarmi satellitari segnalava il veicolo in questione fermo proprio in quell’area.

I poliziotti giunti sul posto, hanno trovato l’autovettura con, a bordo, il ventinovenne comodamente disteso intento a fare un sonnellino.

Lo straniero, con precedenti specifici, è stato trovato in possesso di diverso materiale, in parte di provenienza furtiva, restituito ai legittimi proprietari. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento